Interest e refert

    Generalità
    Quando significano "interessare", i verbi intersum e refero sono utilizzati sempre in forma impersonale, quindi alla terza persona singolare neutra (interest, refert e forme derivate).

    Applicazione

    1. PERSONA a cui interessa qualcosa
      • generalmente: genitivo
      • pronomi personali: mea, tua, nostra, vestra (ablativo)
      • soggetto della reggente = soggetto della subordinata: sua (ablativo)
      • "a tutti noi/voi": "omnium nostrum/vestrum" (genitivo partitivo del pronome)
    2. OGGETTO DELL'INTERESSE
      • pronome neutro: id, hoc, quod
      • verbo: infinito
      • proposizione: infinitiva, interrogativa indiretta, completiva (ut/ne + congiuntivo)
      • in altri casi, è necessario modificare la frase per farla rientrare in uno dei punti precedenti
    3. eventuali AVVERBI
      • avverbio "normale"
      • genitivo maschile

    Esempi

    1. Mea minime refert (Non mi importa) = pronome personale
    2. Magistri interest discipulos studere (Al maestro interessa che gli alunni studino) = l'oggetto dell'interesse è una proposizione
    3. Tua interfuit te mala edere (Ti interessò mangiare le mele => Ti interessarono le mele) = frase adattata per discrepanza latino/italiano